CONDIVIDI

l prossimo Salone di Ginevra sarà la prima occasione per il pubblico europeo di vedere la Polestar 1. L’elegante e performante coupé è stata inizialmente presentata a Shanghai nell’ottobre 2017, ma da allora non è stata più esposta.

“Non vediamo l’ora di esporre al Salone di Ginevra e siamo entusiasti di ricevere feedback e vedere le reazioni del pubblico sulla nostra prima vettura e sul nostro nuovo marchio”, ha dichiarato Thomas Ingenlath, Chief Executive Officer di Polestar. “Il nostro stand a Ginevra sarà una potente incarnazione di ciò che incarna il nostro marchio: design senza compromessi, puro e progressivo.”
Polestar era in precedenza la divisione per le auto ad alte prestazioni a da corse di Volvo, ma la casa madre, la Geely, spinse l’azienda a porre un maggiore focus sulle auto elettrifiche
Il primo prodotto della nuova azienda, con il nome di Polestar 1, è una coupé che ha una forte somiglianza con i moderni Volvo, in particolare con la S90. È dotato di un corpo in fibra di carbonio e viaggia sulla piattaforma SPA di Volvo.

600 Cv, 1000 Nm di coppia e un’autonomia di 150 km

La casa automobilistica afferma alte capacità del modello, il propulsore è ibrido a trazione integrale fa 600 cavalli (1.000 Newtonmetri) di coppia. Quando si utilizza esclusivamente energia elettrica, le batterie hanno una carica sufficiente per trasportare l’auto a 93 miglia (150 chilometri).
Il Polestar 1 inizierà la produzione a metà del 2019 in un nuovo stabilimento a Chengdu, in Cina. I piani iniziali prevedevano la costruzione di 500 esemplari all’anno, ma la domanda è stata così grande dopo il debutto di ottobre che l’azienda ha riadattato per assemblarne ancora di più. Polestar non ha ufficialmente annunciato i prezzi, ma si ipotizza una cifra da $ 150.000 a $ 177.000
Il prossimo passo della società sarà il lancio di Polestar 2 come una berlina completamente elettrica più economica a partire da circa 40.000 euro.

600 Cv, 1000 Nm di coppia e un’autonomia di 150 km

Comments

comments